Sanzioni per chi spreca l'acqua potabile

02 Ago2017

Il Sindaco Francesco Mancini rende noto che, in considerazione del periodo di siccità che ha colpito la nostra regione, è stato disposto che, con decorrenza immediata, e fino a diversa ed eventuale nuova comunicazione:

il divieto assoluto di prelievo dalla rete idrica di acqua potabile per:

  • il lavaggio dei veicoli,macchine ed attrezzature;
  • il lavaggio di aree di pertinenza di cortili, piazzali e spazi privati;
  • il riempimento di vasche e piscine private, nonchè di fontane ornamentali
  • l'innafiatura di orti e giardini privati e l'irrigazione dei campi
  • per tutti gli usi diversi da quello alimentare, domestico ed igienico-sanitario.

Invita pertanto la cittadinanza, ad un razionale e corretto uso dell'acqua al fine di evitare inutili sprechi.

I trasgressori saranno punit con sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

Categorie: 
Condividi: