Dalle macerie verso la ricostruzione. Installato a Pomarico il Georadar del Ponte Morandi

28 Feb2019

Avevo chiesto il meglio e il meglio abbiamo ottenuto!

Esordisce così il Sindaco di Pomarico Francesco Mancini che ottiene l'installazione del Georadar che terrà sotto controllo la frana insistente sul territorio comunale. Lo strumento è lo stesso utilizzato a Genova dopo il crollo del Ponte Morandi.

L'Università di Firenze, - ha continuato il primo cittadino -  è una delle università più accreditate per quanto riguarda questo tipo di studi. 

La strumentazione che è stata installa  a Pomarico è una delle più evolute e servirà a monitorare 24 ore su 24, con l'ausilio di dati satellitari, tutto il versante cittadino che va da corso Garibaldi fino a Pesco di Nembo.

Ad effettuare gli studi sarà l'esperto in dissesto idro-geologico di fama internazionale Prof. Nicola Casagli insieme alla sua equipe.

Voglio rassicurare i miei concittadini - ha concluso - su un aspetto di fondamentale importanza:  seppur la fase di monitoraggio davrà una durata di 12 mesi, la fase di progettazione è già in fase "embrionale".

Categorie: 
Condividi: