Conferenza di Servizi 20.02.2019 - Esame stato pericolosità strutturale del Centro Storico

21 Feb2019

Come noto, nella mattinata del 20.02.2019, si è tenuta presso la Casa Comunale la conferenza di servizi interistituzionale tra AQL SpA  e Regione Basilicata – Dipartimento Infrastrutture che è stata indetta dal Sindaco – Francesco Mancini, al fine di esaminare lo stato di pericolosità strutturale del Centro Storico e per avviare la pianificazione degli interventi necessari a rimuovere le problematiche emerse a seguito dei recenti eventi franosi.
Alla riunione hanno partecipato i responsabili tecnici di AQL SpA, nelle persone dell’Ing. Pellettieri e dell’Ing. Artuso, i componenti della struttura tecnica comunale (Arch. Pignatelli e geom. Cavalieri) nonché una delegazione del Coordinamento del Comitato cittadino per la difesa e valorizzazione del Centro Storico (Anna Calviello e Avv. Raucci).
Il Sindaco ha introdotto l’argomento evidenziando la necessità di adottare ogni necessario ed utile intervento che sia idoneo ad eliminare le copiose perdite accertate lungo diversi tratti di rete idrico/fognante ubicati nelle principali vie del centro storico che – notoriamente, versano in condizioni fatiscenti da molti anni.
La delegazione del Comitato cittadino ha ribadito l’urgenza di adottare tali provvedimenti, ricordando che in proposito il Comune di Pomarico, negli anni passati, aveva elaborato uno specifico progetto di rifacimento dei tronchi idrico/fognari rispetto al quale è stata adottata una sostanziale variazione da parte di AQL in fase esecutiva per motivi ignoti. Tuttavia, tenuto conto della drammatica evoluzione degli eventi, si ritiene in particolare che, solo attraverso rapidi interventi di tipo strutturale si potranno rimuovere definitivamente tutte le cause che concorrono alla determinazione dei ridetti eventi franosi i quali sono verosimilmente imputabili sia al dissesto idrogeologico che allo stato di fatiscenza della rete idrico/fognaria e ciò anche sulla scorta degli accertamenti tecnici disposti dal Comune in seguito alle ordinanze contingibili ed urgenti emesse a suo tempo per gli eventi che hanno interessato gli immobili ubicati in Via Leopardi 24, Via P. Micca 43 e Via Dante (11.10.2017).
 I tecnici di AQL SpA hanno preso atto di quanto sopra, comprendendo la gravità dei problemi segnalati, riservandosi al contempo di formulare puntuali proposte di intervento di sistemazione delle reti secondo le priorità da valutare in sede tecnico/amministrativa.
La riunione è stata quindi aggiornata in attesa di ricevere riscontri al riguardo.

Tags: 
Categorie: 
Condividi: